Spazi Confinati o Ambienti Sospetti di Inquinamento-Aggiornamento

Ambienti confinati o sospetti di inquinamento (con formazione e addestramento all’utilizzo di autorespiratori)- AGGIORNAMENTO

DATE PROSSIMI CORSI-MULTIAZIENDALI

28 Giugno 2021

Orario: 9.00-18.00

Costo: 195€+IVA

Durata: 8h

 

SCHEDA TECNICA

Riferimenti legislativi: DPR 177/2011 – D.lgs 81/08

Destinatari: Lavoratori che effettuano lavorazioni nell’ambito degli ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento.

Requisiti: comprensione lingua italiana scritto e parlato e idoneità sanitaria.

Modalità di svolgimento: AULA

Lingua del corso: italiano

Aggiornamento: previsto ogni 5 anni della durata di 8ore. L’aggiornamento non è normato in frequenza e durata.

 

PROGRAMMA

  • Aggiornamento normativa in materia di ambienti confinati e sospetti di inquinamento
  • Definizione e classificazione degli ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento: esempi tipici e non, come riconoscerli, come segnalarli.
  • Incidenti e infortuni legati ad attività in ambienti confinati: esempi e statistiche.
  • Analisi e valutazione dei principali rischi connessi all’ingresso negli ambienti confinati.Carenza di ossigeno, gas tossici, sostanze chimiche pericolose, rischio biologico, rischio elettrico, incendio/esplosione/ATEX, annegamento, seppellimento, ergonomia, microclima e temperature, rumore e vibrazioni, caduta dall’alto/caduta in profondità.
  • Permesso di lavoro.
  • Aggiornamento Preparazione dell’ambiente confinato e procedure per l’ingresso.
  • Tecniche di recupero e salvataggio.
  • Organizzazione degli interventi di emergenza con soccorritore all’esterno.
  • Cenni al primo soccorso (messa in sicurezza, viabilità e chiamata al soccorso secondario).
  • Come interagire e collaborare con i soccorsi esterni.

PARTE PRATICA

  • Presa visione dei principali DPI in dotazione.
  • Presa visione delle diverse tipologie di APVR: Facciali filtranti (FFP1, FFP2, FFP3),Semi-maschere filtranti, Maschere pieno-facciali, Autorespiratori ,Turboflow, Maschere filtranti di emergenza (escape-mask)
  • Controllo, utilizzo e vestizione degli autorespiratori
  • Gli autorespiratori: componentistica, durata, manutenzione, controlli, precauzioni, divieti e limitazioni, norme procedurali e comportamentali
  • Controllo, utilizzo e vestizione delle imbracature di sicurezza.
  • Tecniche di recupero dell’infortunato e utilizzo del tripode.
  • Utilizzo dei sistemi di misurazione della qualità dell’aria.
  • Comunicazione tra operatori.
  • Comunicazione e cooperazione con soccorso esterno.
  • Esercitazione di ingresso, salvataggio e recupero.

 

 

Ambienti confinati o sospetti di inquinamento (senza formazione e addestramento all’utilizzo di autorespiratori)- AGGIORNAMENTO

DATE PROSSIMI CORSI-MULTIAZIENDALI

29 Settembre 2021

Orario: 9.00-13.00

Costo: 125€+IVA

Durata: 4h

 

SCHEDA TECNICA

Riferimenti legislativi: DPR 177/2011 – D.lgs 81/08

Destinatari: Lavoratori che effettuano lavorazioni nell’ambito degli ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento.

Requisiti: comprensione lingua italiana e idoneità sanitaria.

Modalità di svolgimento: AULA

Lingua del corso: italiano

Aggiornamento: previsto ogni 5 anni della durata di 8ore. L’aggiornamento non è normato in frequenza e durata.

PROGRAMMA

  • Aggiornamento sulla Normativa in materia di ambienti confinati e sospetti di inquinamento
  • Definizione e classificazione degli ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento: esempi tipici e non, come riconoscerli, come segnalarli.
  • Incidenti e infortuni legati ad attività in ambienti confinati: esempi e statistiche.
  • Analisi e valutazione dei principali rischi connessi all’ingresso negli ambienti confinati: carenza di ossigeno, gas tossici, sostanze chimiche pericolose, rischio biologico, rischio elettrico, incendio/esplosione/ATEX, annegamento, seppellimento, ergonomia, microclima e temperature, rumore e vibrazioni, caduta dall’alto/caduta in profondità.
  • Permesso di lavoro.
  • Aggiornamento in merito alla preparazione dell’ambiente confinato e procedure per l’ingresso.
  • Tecniche di recupero e salvataggio.
  • Organizzazione degli interventi di emergenza con ingresso del soccorritore.
  • Cenni al primo soccorso (messa in sicurezza, viabilità e chiamata al soccorso secondario).
  • Come interagire e collaborare con i soccorsi esterni.

PARTE PRATICA

  • Presa visione dei principali DPI in dotazione.
  • Presa visione delle diverse tipologie di APVR: Facciali filtranti (FFP1, FFP2, FFP3),Semi-maschere filtranti,Maschere pieno-facciali, Autorespiratoti, Turboflow, Maschere filtranti di emergenza (escape-mask)
  • Controllo, utilizzo e vestizione delle imbracature di sicurezza.
  • Tecniche di recupero dell’infortunato e utilizzo del tripode.
  • Utilizzo dei sistemi di misurazione della qualità dell’aria.
  • Comunicazione tra operatori.
  • Comunicazione e cooperazione con soccorso esterno.
  • Esercitazione di ingresso, salvataggio e recupero.

 

ISCRIZIONE

Scarica qui  la scheda anagrafica

L’iscrizione ai corsi multiaziendali si considera perfezionata solo previo invio a formazione@safetyitalia.it della scheda anagrafica compilata con i dati anagrafici dei partecipanti e dati aziendali, associata a copia di bonifico avvenuto.

PAGAMENTO

Pagamento anticipato per mezzo di bonifico a favore di:

Romeo Safety Italia Srl

Intesa SanPaolo

Iban: IT 90 G 03069 09413 100000000461

Causale: nome del corsista/azienda e nome del corso+ AULA

Attenzione

Il diritto di recedere ai sensi dell’art. 1373 Codice Civile dovrà essere comunicato almeno 5 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso via email a formazione@safetyitalia.it Romeo provvederà al rimborso dell’intera quota di partecipazione pagata. Per ogni rinuncia che pervenga oltre tale data o in caso di mancata partecipazione o ancora in caso di rinuncia durante il corso, sarà fatturata l’intera quota. Prima dell’inizio del corso è possibile sostituire l’iscritto con altra persona della stessa azienda.

Romeo Safety Italia si riserva la facoltà di annullare o di modificare il corso dandone comunicazione agli iscritti in tempo utile nel caso non fosse raggiunto il numero minimo dei partecipanti.

 

Torna indietro