RLS -Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza

RLS – Corso base

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) è una figura molto importante all’interno dell’azienda in quanto è colui che viene scelto dai lavoratori per rappresentarli negli aspetti della salute e della sicurezza nel luogo di lavoro.

Il D.Lgs 81/08 prevede la formazione di questa figura e l’articolo 37 comma 11 descrive la durata ed i contenuti del percorso formativo.

DATE PROSSIMI CORSI-MULTIAZIENDALI

 

14-15-21-22-28-29 Settembre 2021

12-14 Ottobre ‘21

ORARIO: 9.00-13.00

 

Costo: 600€+IVA

Durata: 32h

Sede del corso: presso Romeo Safety Italia, via Imperia 25, MILANO

 

SCHEDA TECNICA

Riferimenti legislativi: art 37 comma 10-11 D.Lgs 81/08 e s.m.i – Art. 2 del DM del 16/01/97

Destinatari: lavoratore eletto al ruolo di RLS;

Requisiti: comprensione lingua italiana scritto e parlato

Durata: 32h

Modalità di svolgimento: AULA

Lingua del corso: italiano

Aggiornamento: ogni anno (4h aziende fino a 50 lavoratori, 8h aziende oltre i 50 lavoratori)

 

PROGRAMMA

  • Definizione del concetto di pericolo, danno e prevenzione. I principali fattori di rischio e il coinvolgimento dei lavoratori. I concetti di probabilità e danno e i concetti di prevenzione e protezione.
  • Il documento di valutazione dei rischi: metodologie e criteri. La stesura del documento e la pianificazione delle attività di prevenzione. Il sistema della gestione della sicurezza aziendale nell’ottica del miglioramento continuo. Il documento unico dei rischi interferenziali DUVRI.
  • I principi giuridici comunitari e nazionali. Le fonti del diritto: la costituzione, il codice civile e penale.  Principi giuridici comunitari e nazionali. Le direttive introdotte dall’unione Europea. Dalle direttive europee ai decreti di recepimento. Norme tecniche e buona prassi. Il sistema pubblico della prevenzione. Il quadro normativo in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: il D.lgs. 81/08, Testo Unico e Correttivo.  La legislazione speciale in materia di sicurezza: Accordo Stato Regioni Formazione del 21/12/2011, Accordo Stato Regioni Attrezzature del 22/02/2012, D.M. Ministero lavoro del 6 marzo 2013 (G.U. n.65 del 18/3/13).Decreto del fare 2013(G.U. n. 194 del 20/3/13) modifiche al T.U. sicurezza del lavoro. Accordo Stato Regioni 7 luglio 2016 formazione RSPP-ASPP.
  • I principali soggetti coinvolti  i loro compiti e le loro responsabilità ai sensi del d.lgs.81/08.  Il ruolo del dirigente e del datore di lavoro. Il ruolo del preposto e l’azione di controllo. Le funzioni del medico competente.  RSPPe gli Addetti alle emergenze. Organizzazione della prevenzione aziendale. Diritti e doveri dei vari soggetti aziendali. Organi di vigilanza, controllo e assistenza. Formazione e  informazione (artt. 36 e 37 del d.Lgs 81/08).
  • Le malattie professionali: cause, modalità di accadimento, andamento nel tempo. Buone prassi per la riduzione degli infortuni. Analisi degli infortuni e degli infortuni mancati: registrazione e statistica. Analisi degli infortuni: registrazione e statistica. Rischi specifici di natura infortunistica e di natura ambientale.
  • La valutazione del rischio. I luoghi di lavoro: requisiti igienici e caratteristiche degli ambienti di lavoro. Formazione antincendio ed emergenze. La prevenzione incendi nelle attività di lavoro. La segnaletica di sicurezza e i Dpi. Organizzazione e gestione della  sorveglianza sanitaria.
  • I compiti e funzioni dell’RLS. Accordo interconfederale 22/05/95: permessi retribuiti per l’espletamento dell’attività RLS. La partecipazione dei lavoratori tramite il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza. Il RLS e i rapporti con i soggetti del Servizio di prevenzione e protezione. La riunione periodica e  il coinvolgimento del RLS.
  • Aspetti di comunicazione del RLS con le diverse figure aziendali. Nozioni di tecnica della comunicazione e di negoziazione. Principi generali rischio stress lavoro correlato. Rischi psicosociali: stress, burn out e mobbing.

 

ISCRIZIONE

Scarica qui la scheda anagrafica

L’iscrizione ai corsi multiaziendali si considera perfezionata solo previo invio a formazione@safetyitalia.it della scheda anagrafica compilata con i dati anagrafici dei partecipanti e dati aziendali, associata a copia di bonifico avvenuto.

 

PAGAMENTO

Pagamento anticipato per mezzo di bonifico a favore di:

Romeo Safety Italia Srl

Intesa SanPaolo

Iban: IT 90 G 03069 09413 100000000461

Causale: nome del corsista/azienda e nome del corso+ AULA

Attenzione

Il diritto di recedere ai sensi dell’art. 1373 Codice Civile dovrà essere comunicato almeno 5 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso via email a formazione@safetyitalia.it Romeo provvederà al rimborso dell’intera quota di partecipazione pagata. Per ogni rinuncia che pervenga oltre tale data o in caso di mancata partecipazione o ancora in caso di rinuncia durante il corso, sarà fatturata l’intera quota. Prima dell’inizio del corso è possibile sostituire l’iscritto con altra persona della stessa azienda.

Romeo Safety Italia si riserva la facoltà di annullare o di modificare il corso dandone comunicazione agli iscritti in tempo utile nel caso non fosse raggiunto il numero minimo dei partecipanti.

 

Torna indietro