Spazi Confinati o Ambienti Sospetti di Inquinamento

Per ambiente confinato si intende un qualsiasi spazio limitato dove, per la presenza di sostanze tossiche o condizioni di pericolo, il rischio di infortunio grave o addirittura di morte è molto elevato.

Il D.Lgs 81/08 impone l’obbligo di informazione, formazione ed addestramento per tutti i lavoratori che operano in ambienti sospetti di inquinamento o confinati.

 

Ambienti confinati o sospetti di inquinamento (senza formazione e addestramento all’utilizzo di autorespiratori)

DATE PROSSIMI CORSI-MULTIAZIENDALI

28 Settembre 2021

 

Orario:  9.00-18.00

Costo: 175€+IVA

Sede del corso: Romeo Safety Italia- Via Imperia, 25- MILANO

 

SCHEDA TECNICA

Riferimenti legislativi: DPR 177/2011 – D.Lgs. 81/08 s.m.i. art. 37

Destinatari: tutti gli addetti ai lavori in spazi confinati;

Requisiti: comprensione lingua italiana scritto e parlato

Modalità di svolgimento: AULA

Lingua del corso: italiano

Aggiornamento: previsto ogni 5 anni della durata di 4ore.

PROGRAMMA

  • Lgs. 81/08 – DPR 177/11, definizione e classificazione degli ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento

 

  • Principali rischi connessi all’ingresso negli ambienti confinati

 

  • Preparazione dell’ambiente confinato e procedure per l’ingresso, attrezzature in ambienti confinati

 

  • Organizzazione degli interventi di emergenza, cenni al primo soccorso

 

  • Principali DPI in dotazione e APVR

 

  • Controllo, utilizzo e vestizione delle diverse tipologie di dispositivi di protezione e imbracature di sicurezza

 

  • Esercitazione di ingresso, salvataggio e recupero

 

 

Ambienti confinati o sospetti di inquinamento (con formazione e addestramento all’utilizzo di autorespiratori)

DATE PROSSIMI CORSI-MULTIAZIENDALI

24-25 Giugno  2021

Orario:  9.00-18.00

Costo:350€+IVA

Sede del corso: Romeo Safety Italia- Via Imperia, 25- MILANO

SCHEDA TECNICA

Riferimenti legislativi: DPR 177/2011 – D.lgs 81/08

Destinatari: Lavoratori che effettuano lavorazioni nell’ambito degli ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento.

Requisiti: comprensione lingua italiana scritto e parlato (idoneità sanitaria).

Modalità di svolgimento: AULA

Lingua del corso: italiano

Aggiornamento: previsto ogni 5 anni della durata di 8ore.

L’aggiornamento non è normato in frequenza e durata.

PROGRAMMA

Normativa in materia di ambienti confinati e sospetti di inquinamento : D. Lgs. 81/08- DPR 177/11,Normativa emergenze (DM 10 marzo 1998 e DM 388/03),Principali linee guida e norme tecniche, Ruoli e responsabilità, cenni su requisiti documentali

Definizione e classificazione degli ambienti confinati e/o sospetti di inquinamento: esempi tipici e non, come riconoscerli, come segnalarli.

Incidenti e infortuni legati ad attività in ambienti confinati: esempi e statistiche.

Analisi e valutazione dei principali rischi connessi all’ingresso negli ambienti confinati.

Carenza di ossigeno, gas tossici, sostanze chimiche pericolose, rischio biologico, rischio elettrico, incendio/esplosione/ATEX, annegamento, seppellimento, ergonomia, microclima e temperature, rumore e vibrazioni, caduta dall’alto/caduta in profondità.

Formazione, informazione e addestramento dei lavoratori.

Permesso di lavoro.

Preparazione dell’ambiente confinato e procedure per l’ingresso.

Attrezzature per l’attività in ambienti confinati:  Sistemi di monitoraggio ambientale,   Dispositivi di protezione individuale (imbracatura, maschere filtranti, turboflow, maschere di emergenza, autoprotettori, scarpe di protezione, tute di lavoro, guanti, elmetti, otoprotettori, occhiali, ginocchiere) Sistemi di comunicazione, Sistemi di accesso e recupero in emergenza (tripode),   Sistemi di ventilazione e aerazione

Procedure di emergenza: ruoli, compiti e organizzazione.

Tecniche di recupero e salvataggio.

Organizzazione degli interventi di emergenza con soccorritore all’esterno.

Organizzazione degli interventi di emergenza con ingresso del soccorritore.

Cenni al primo soccorso (messa in sicurezza, viabilità e chiamata al soccorso secondario).

Come interagire e collaborare con i soccorsi esterni.

Predisposizione accesso all’ambiente confinato

PARTE PRATICA

Controllo, utilizzo e vestizione dei principali DPI in dotazione.

Presa visione delle diverse tipologie di APVR: Facciali filtranti (FFP1, FFP2, FFP3),Semi-maschere filtranti, Maschere pieno-facciali, Autorespiratori ,Turboflow,    Maschere filtranti di emergenza (escape-mask)

Controllo, utilizzo e vestizione degli autorespiratori

Gli autorespiratori: componentistica, durata, manutenzione, controlli, precauzioni, divieti e limitazioni, norme procedurali e comportamentali

Controllo, utilizzo e vestizione delle diverse tipologie di dispositivi di protezione contro la caduta dall’alto.

Controllo, utilizzo e vestizione delle imbracature di sicurezza.

Tecniche di recupero dell’infortunato e utilizzo del tripode.

Utilizzo dei sistemi di misurazione della qualità dell’aria.

Comunicazione tra operatori.

Comunicazione e cooperazione con soccorso esterno.

Esercitazione di ingresso, salvataggio e recupero.

 

ISCRIZIONE

Scarica qui la scheda anagrafica

L’iscrizione ai corsi multiaziendali si considera perfezionata solo previo invio a formazione@safetyitalia.it della scheda anagrafica compilata con i dati anagrafici dei partecipanti e dati aziendali, associata a copia di bonifico avvenuto.

 

PAGAMENTO

Pagamento anticipato per mezzo di bonifico a favore di:

Romeo Safety Italia Srl

Intesa SanPaolo

Iban: IT 90 G 03069 09413 100000000461

Causale: nome del corsista/azienda e nome del corso+ AULA

Attenzione

Il diritto di recedere ai sensi dell’art. 1373 Codice Civile dovrà essere comunicato almeno 5 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso via email a formazione@safetyitalia.it Romeo provvederà al rimborso dell’intera quota di partecipazione pagata. Per ogni rinuncia che pervenga oltre tale data o in caso di mancata partecipazione o ancora in caso di rinuncia durante il corso, sarà fatturata l’intera quota. Prima dell’inizio del corso è possibile sostituire l’iscritto con altra persona della stessa azienda.

Romeo Safety Italia si riserva la facoltà di annullare o di modificare il corso dandone comunicazione agli iscritti in tempo utile nel caso non fosse raggiunto il numero minimo dei partecipanti.

 

Torna indietro